Al momento stai visualizzando Mi accordo

Mi accordo

l’approccio dolce per preparare il corpo al canto

Preparare il corpo al canto. Perché?

Le scuole di canto in genere prevedono una fase di riscaldamento vocale. Ma capitano giornate “storte” nelle quali la voce non “ingrana”. Così, nonostante i vocalizzi, puoi incappare in performance deludenti.

Il problema è che il canto è un’attività altamente complessa, che necessita di un corpo e di un sistema nervoso predisposti a produrla. In una situazione di disagio, di ansia, con il corpo contratto o al contrario privo della giusta “tenuta”, la voce non ha la possibilità di esprimersi in libertà.

Questo accade perché il canto poggia su strutture fisiche e cerebrali arcaiche, risalenti ad un periodo dell’evoluzione umana in cui la voce serviva per segnalare il territorio o per comunicare la propria prestanza sessuale a possibili partner. A differenza di un parlato quotidiano, dunque, il canto necessità di uno stato energetico inavvicinabile per un corpo abituato a trascorrere otto o nove ore al giorno disattivato su sedie, divani, sedili dell’auto…

Personalmente non ho mai avuto una voce “facile” e nei miei primi anni da cantante mi pareva che azzeccare la giornata giusta fosse questione di allineamenti planetari. Quante volte ho sprecato tempo e denaro per una lezione di canto nella quale non riuscivo a rispondere alle proposte dell’insegnante o chiuso un concerto delusa da me stessa!

Non avevo idea che il corpo potesse essere accordato come uno strumento musicale e quando l’ho scoperto è iniziata la mia rivoluzione canora!

Oggi sono quindi felice di regalarti “Mi accordo”: la singer root-ine che ti aiuta a radicarti nel corpo, creando l’ambiente ideale perché tu possa esprimerti con la voce.

É una sequenza rapida e facile da imparare che “accorda” il sistema nervoso e le strutture che sostengono il tuo stare in piedi e il tuo canto.

Pigrizia? Mancanza di tempo? Vedrai come si dissolveranno magicamente nel piacere di questa sequenza che migliora la tua voce, la tua energia e la tua giornata!

Perché funziona

Chi suona un violino, un violoncello o una chitarra non inizierebbe mai a produrre suoni prima di aver aggiustato la tensione delle corde.

Anche chi canta (bene) ha bisogno di dedicare un tempo ad accordarsi, ovvero a percepirsi come unità integrata “scendendo” nel corpo e contattandone le varie parti per sciogliere tensioni e svegliare lassità. In questo modo il corpo sarà più disponibile ad essere risonante e a vibrare nel canto.

In questo mini corso gratuito ti presento una serie di esercizi semplici e piacevoli per l’ ”accordatura” del corpo.

Nulla a che fare con un potenziamento muscolare o con una richiesta di “prestazione” al corpo. Anche perché gran parte del “lavoro” fisico che sostiene il canto appartiene alla muscolatura liscia, involontaria, che non puoi dirigere. Puoi però fare in modo di creare le condizioni perché possa esprimersi al meglio.

Preparare il corpo al canto significa favorire un contatto amorevole, che ti aiuterà a percepirti “come un essere senziente che pensa, anziché come essere pensante che sente” (come propone la neuroscienziata Jill Bolte Taylor). Ti condurrà ad un migliore equilibrio tra mente e corpo, dove il corpo abbia lo spazio di comunicare i suoi messaggi e tu sia nella predisposizione di ascoltarli.

Si tratta di una precondizione basica per un buon canto, ma anche per una buona vita. Puoi introdurre questa routine nella tua giornata anche se cantare al momento non ti interessa, per dedicare un po’ di spazio al corpo senza che anche questo ricada tra i doveri e le fonti di stress.

Come funziona

La singer root-ine prevede:

  • un momento di centratura
  • una fase di “liquidazione” delle tensioni (in direzione alto-basso, dalla testa verso i piedi),
  • una fase di “messa a terra” che cura il benessere dei piedi, base dell’appoggio e della postura
  • una fase di “attivazione” e risveglio delle varie parti del corpo dal basso verso l’alto, ovvero lavorando dai piedi verso la testa.

Ti presenterò la versione quotidiana, della durata di circa 10 minuti. Ti fornirò anche una versione rapidissima (che puoi praticare in soli 3 minuti!). Così non dovrai rinunciarci anche quando sei stretta con i tempi.

In vista di una performance o per problemi specifici è bene ampliare gli esercizi. Servono proposte mirate alle parti che risultassero più “difficili” nella direzione del rilassamento o al contrario di una buona tenuta.

Per questo c’è bisogno di un intervento personalizzato, per il quale trovi info qui.

Nota importante

L'”accordatura” tratta il tuo corpo con rispetto e dolcezza. Tuttavia è bene che tu ti ponga qualche domanda. Sei in cura per un problema fisico? Hai il dubbio che qualche proposta possa non andare bene per te? Chiedi consiglio allə professionista che ti sta seguendo!

Course Information

Docente Corso

Cristina Pietrantonio Cristina Pietrantonio Autore

Ho scritto “Le tre anime del suono, la voce tra mente e corpo”, Armando editore (2016) e “Le mirabolanti imprese di Lady V”. Apparato vocale e genitale sono intimamente connessi a livello fisico, energetico e perfino spirituale. Lavoro con le donne perché possano sentire e riattivare queste connessioni, soprattutto in momenti di passaggio della loro vita. Con il Womb’s Voice Coaching, che ho ideato, le aiuto ad ascoltarsi, a farsi ascoltare e a godere dello spettacolo che sono.

Per cominciare

 12